Home

Articoli

  09 novembre , 2011       piero.devita       Cultura    4 Commenti
LUTRI - SPETTACOLO TEATRALE: TUTTO ESAURITO


COMPAGNIA TEATRALE
L'ALBERO DELLA MEMORIA
TREBISACCE

*  * *

TUTTO ESAURITO
 
AL CINEMA TEATRO GATTO PER LO SPETTACOLO
ALFREDO SANTINO LUTRI
STORIA DI UN GIOVAN EROE
 del Prof. PIERO DE VITA

PUBBLICO DELLE GRANDI OCCASIONI E GRANDE SUCCESSO

TANTE, TANTE PERSONE SONO STATE COSTRETTE A RINUNCIARE ALLA VISIONE

MA... SONO IN PROGRAMMAZIONE LE REPLICHE


LA COMPAGNIA TEATRALE L'ALBERO DELLA MEMORIA E L'AUTORE
RITENGONO GIUSTO E INDISPENSABILE FAR ASSISTERE TUTTI I CITTADINI
  RIMASTI FUORI DAL TEATRO
.

L'OBIETTIVO  E' QUELLO DI FAR CONOSCERE A TUTTI I TREBISACCESI
LA VITA E LA STORIA DELLA NOSTRA MEDAGLIA D'ORO AL VALORE MILITARE.

TUTTO ESAURITO DUNQUE

E TUTTI POTRANNO ASSISTERE ALLO SPETTACOLO
CON NUOVE REPLICHE

*  *  *

TUTTO ESAURITO PER LO SPETTACOLO SU ALFREDO SANTINO LUTRI. GRANDE SODDISFAZIONE PER GLI ORGANIZZATORI. SUCCESSI GARANTITO OGNI VOLTA CHE L COMPAGNIA TEATRALE L'ALBERO DELLA MEMORIA ORGANIZZA ATTIVITA' TETRALI. SI STA PROGRAMMANDO LE REPLICHE. TUTTI I CITTADINI DOVRANNO CONOSCERE LA STORIA DEL NOSTRO EROE, MEDAGLIA D'ORO.
(in allegato, art. Franco LOFRANO)

Files

Commenti

Francesco
# Francesco
venerdì 18 novembre 2011 15:42
Sono di Trebisacce,sono un grande amante della mia citta' e della "trebisaccesita' " in generale, ma purtroppo ancora una volta mi devo rammaricare per quanto succede nel luogo dove vivo....sono stato molto fiero che sia stata riportata alla luce la storia e l'immagine del nostro Eroe ma come al solito le cose le facciamo sempre con estrema approssimazione e poca lungimiranza nei confronti della CITTADINANZA...mi spiego....questo spettacolo doveva essere una manifestazione organizzata in pompa magna e che luogo si va a scegliere? Un cinema con una capienza di 300 posti circa di cui,tra bersaglieri da ospitare(ovvio e giustissimo)gli amministratori(giusto),equipe di teatranti e familiari (giusto),associazioni varie,nullafacenti( che avevano l'opportunita' di piazzarsi dalle 5 del pomeriggio) e compagnia bella, per i "poveri" cittadini che lavorano e che magari avevano l'opportunita' di fare anche una cospicua offerta all'ingresso non c'è stato nulla da fare....TUTTO PIENO.....sono stato,assieme un gruppo di amici venuti da fuori, respinto (anche con metodi a dir poco dicutibili in termini di gentilezza) dai proprietari..
Ero incredulo....TUTTO PIENO????? Gente che come me si alternava in un andirivieni assurdo....tutti increduli...
Una comunita' di circa diecimila abitanti dovrebbe assistere allo spettacolo del proprio eroe in un posto in cui gli si sono riservati si e no 80 o 90 posti????
Cosa realizziamo a fare strutture (ne abbiamo tante e vuote ES. Padiglione Fornace fin'ora adibito solo a mostre o struttura polivalente vicina a costruendo liceo....per dirne alcune) se continuiamo a foraggiare sempre e solo i privati con cose che vengono fatte male e a beneficio di pochi ELETTI????
Sono deluso,amareggiato e anche un po indignato...
piero de vita
venerdì 18 novembre 2011 23:01
Caro Francesco,
abbiamo programmato la replica per giovedì 1 Dicembre 2011, ore 20,30, al cinema Gatto. Posti riservati? Nessuno. Ti aspettiamo, sicuri di poter assicurare a "tutti i cittadini" (che lo vorranno), la visione dello spettacolo. Abbiamo intenzione di allestire altre repliche e per fare ciò dobbiamo essere sicuri della partecipazione. I ragazzi dell'Associazione hanno pensato di utilizzare le modalità delle prenotazioni o prevendite indicando i punti ( locali -negozi, ecc.) dove poter manifestare questa adesione.
Si può contattare direttamente anche il sottoscritto o gli altri componenti dell'Associazione o Compagnia teatrale.
Ci saranno anche 4 pre-matinée per le scuole ( 30 novembre, 1-2 dicembre). Stavolta, organizza direttamente l'Albero della Memoria.
Per il resto, condivido. Sin dal primo momento, sicuro del successo e della partecipazione popolare ( per i motivi da te esposti), avevo espresso il desiderio di poter replicare il 4, il 5 novembre e il 6 novembre.
Luoghi pubblici? Magari. Altri posti? Magari.Quelli citati non credo siano adeguati e collaudati per gli spettacoli. Non saprei darti altre indicazioni, non ho informazioni mirate...Finora ci sono stati solo incontri, convegni, mostre, ecc...Spero che la frase " le cose le facciamo sempre con estrema approssimazione e poca lungimiranza"....non sia rivolta a noi e spero di poter rimuovere il tuo rammarico, almeno per ciò che ci compete.
Saluti da Piero De Vita e dai ragazzi dell'Albero della Memoria.
Francesco
# Francesco
domenica 20 novembre 2011 08:59
Non ho rancori personali e non accuso nessuno in particolare,riconosco l'alto profilo,l'educazione e lo spirito di abnegazione del Prof. De Vita nel mettere finanche il cuore nella realizzazione delle proprie "opere" ed io lo ringrazio per avermi dato ottime delucidazioni per le programmazioni future, ma per quanto mi riguarda non credo che ci saro',quella non era un'occasione,ma era l' OCCASIONE (la festa dei Caduti)per godere di una festa e per dimostrare il vanto del mio paese a chi non lo conosceva e che era venuto appositamente da fuori paese,credo che in futuro faro' bene ad andare io dalle loro parti anche per la visione di un film al Cinema,non credo che incorrero' a spiacevoli sorprese e poi mi permetta....ho provato piu' volte a mangiare il Pandoro a Ferragosto piuttosto che a Natale,è molto buono si......ma non e' la stessa cosa...
Buon lavoro a tutti e cordiali saluti:

Francesco
piero de vita
domenica 20 novembre 2011 15:27
Si, hai ragione.Non è la stessa cosa o la stessa occasione. Sono dispiaciuto, sinceramente. Rispetto il tuo pensiero e la tua decisione. Cordialità, De Vita.

Inserisci un commento

Nome (richiesto)

Email (richiesto)

Sito Web

Immagine CAPTCHA
Inserire il codice di controllo: