Sport

Articoli

  30 dicembre , 2007       redazione       Sport    0 Commenti
IL CAMPO SPORTIVO LUTRI FINALMENTE AGIBILE


TREBISACCE – A stagione agonistica ormai inoltrata e alla vigilia del periodo natalizio giungono i lavori per l’adeguamento del Lutri ai canoni imposti dalla federazione sportiva. Dalla scorsa settimana, infatti, hanno preso il via le operazioni per portare la lunghezza del terreno di gioco da 94 a 98 metri, distanza minima tra una linea di porta e quella opposta concessa dal regolamento. I parametri della FIGC, infatti, prescrivono una lunghezza del campo di calcio non inferiore ai 100 metri, che con una tolleranza del 2% può essere ridotta di altri 2 metri. Questione di centimetri, appunto, che di fatto non ha permesso ai ragazzi dell’Arsenal di mister Cerchiara di disputare tra il calore del pubblico le partite casalinghe.

Ora, dopo lo sconforto dei tifosi e della stessa società, obbligata a giocare le partite interne nella vicina Amendolara, sembra che la grana dei “4 metri” possa essere finalmente risolta. In pratica, le due porte di gioco verranno sposate indietro rispetto alla loro attuale collocazione, grazie anche all’eliminazione del muretto di sabbia posto sul lato ovest. Si dichiara soddisfatto il grintoso presidente Pasquale Corbo, che allo stesso tempo avverte rammarico per il ritardo con cui le opere hanno preso il via. Si spera, già dai prossimi incontri, di poter usufruire del glorioso impianto sportivo, dedicato alla memoria dell’eroe cittadino Lutri.

Tutto fermo, invece, al “G. Amerise”. L’altro campo sportivo, interessato ad altrettanti lavori di ammodernamento, sembra abbandonato alla sua sorte, così come i lavori per la costruzione del Palazzetto dello Sport, che hanno subito una brusca interruzione.

Lorenzo Armentano

Commenti

In questo momento non sono presenti commenti!

Inserisci un commento

Nome (richiesto)

Email (richiesto)

Sito Web

Immagine CAPTCHA
Inserire il codice di controllo: