Home

Articoli

  10 giugno , 2009       redazione       Attualità    0 Commenti
La chirurgia dell'ernia inguinale

L’Associazione Calabrese di Scienze Chirurgiche ha concluso il suo convegno sulla “ Patologia Chirurgica dell’Ernia Inguinale “.
Trebisacce il 13 giugno ha vissuto una giornata da non dimenticare.
Al Miramare Palace Hotel, si sono incontrati trenta chirurghi provenienti da tutta la Calabria per confrontarsi sulle varie tecniche chirurgiche adottate nel trattamento della patologia erniaria inguinale.
La presenza e l’esperienza di relatori tedeschi ha arricchito la qualità delle relazioni.
Ottanta partecipanti che hanno messo a confronto le loro esperienze chirurgiche fino alle ore 17, quando il dr. Giuseppe Carlomagno, organizzatore del convegno, nel congedarsi dai convenuti, ha offerto loro un banchetto di chiusura con i prodotti tipici calabresi ( la sardella di Giovanni Garoppo, il miele di Terranova da Sibari dell’azienda Apicoltura terranovese, il pecorino di S. Lorenzo B. , Cerchiara, Castroregio e Plataci, l’arancio biondo di Trebisacce, il salame della ditta Madeo di S. Demetrio Corone).
Ha fatto da cornice all’evento scientifico l’ottima accoglienza alberghiera e culinaria del Miramare Palace Hotel, la visita guidata al centro storico dal dr. Piero de Vita e dal prof. Francesco Noia ( la chiesa madre di S. Nicola di Mira, il museo d’arte olearia e della coltura contadina” L. Noia “ ).

Tutti i relatori hanno chiesto in coro di ritornare a far visita alla nostra terra, per molti ancora sconosciuta. Lo spirito di accoglienza e di ospitalità della nostra Trebisacce ancora una volta ha lasciato il suo segno.
La soddisfazione è stata tanta,nonostante le tante fatiche.
Gli organizzatori non faranno passare molto tempo per riproporre un evento scientifico nell’Alto Jonio, a Trebisacce.


Commenti

In questo momento non sono presenti commenti!

Inserisci un commento

Nome (richiesto)

Email (richiesto)

Sito Web

Immagine CAPTCHA
Inserire il codice di controllo: