Attualità

Articoli

  02 settembre , 2009       redazione       Attualità    0 Commenti
Mangiatori di peperoncino- Manifestazione al top

Trebisacce: 29/08/2009

MONTI LEONARDO -IL VINCITORE ( Foto Dante Brunetti)

 

Monti Leonardo di Villapiana, divorando in 15 minuti di gara ben 774 grammi di peperoncino, vince, confrontandosi con il palato d’amianto di ben 8 avversari,un bel trofeo-coppa offerto dalla ditta Autocortese di Villapiana, la prima edizione del campionato dell’Alto Jonio dei mangiatori di peperoncino piccante organizzata dall’Associazione Culturale APS  “Vacanzieri insieme per l’Italia e…” di cui è presidente Vincenzo Arvia e che si è svolta, alla presenza di un numerosissimo pubblico, lo scorso 29 agosto in Piazza della Repubblica.

Per la cronaca il trofeo del vincitore ritornerà in gara il prossimo anno. Il secondo posto a Filardi Giuseppe di San Lorenzo Bellizzi con 540 gr. e il terzo a Biagio Ferrara di Villapiana con 382 gr. La giuria è stata composta dal campione di mangiatori di peperoncino Luigi Casella,dal governatore della Misericordia Enzo Liguori, dal conduttore di spettacoli Antonio Ruscelli,dal Pediatra Cosimo Lanza.

Conduttrice di provata esperienza Anna Maria Suriano, coadiuvata dall’affascinante Claudia Giuranna, ambedue in vestito rosso in abbinamento alla serata infuocata al gusto del peperoncino. Dopo il saluto istituzionale del sindaco Mariano Bianchi e dell’assessore allo spettacolo Antonio Cerchiara,la conduttrice Suriano ha annunciato la presenza del tavolo di vendita di ben 200 tipologie di peperoncino piccante tra cui anche il raro Habanero e il Dorset Naga,al top della scala Scoville come piccantezza, offerti dal sig. Luigi Alfio Casella, terzo posto campione nazionale di mangiatori di peperoncino con gara sostenuta a Diamante e appassionato cultore e privato produttore, il cui ricavato dell’importo di euro 166,20 è stato devoluto a favore dell’AIRC di Milano (associazione per la ricerca sul cancro).

 Preziosa è stata la collaborazione nella vendita e nell’annotare l’incasso di Mario Gerundino,ex presidente Pro Loco. Idea di solidarietà originale e molto apprezzata che ha ricevuto un plauso corale dall’organizzazione e dal pubblico. In anteprima di gara, fuori concorso, anche due ragazzini si sono sfidati Paolo Casella di Villapiana e Michele De Marco residente in Londra ingerendo diversi peperoncini e facendo notare, da sotto il tavolo il movimento veloce e incontrollato dei piedi, che mostravano il loro impegno nel sopportare la piccantezza, un fatto ritenuto simpatico e che ha inviato il messaggio :” il peperoncino in tutte le minestre” e a tutte le età, slogan coniato durante la serata da Piero De Vita.

 (Logo Campionato del Peperoncino)

Claudio Gargiullo e Dante Brunetti,referenti della sezione peperoncino dell’APS hanno ricevuto tantissimi apprezzamenti per il programma della manifestazione organizzato e realizzato e che ha visto in scena il DJ Claudio Marzella che ha seguito la manifestazione proponendo musiche mirate,con la presenza dell’ottima ugola del cantante Andrea Renes, e a seguire le musiche dei gruppo di suonatori di Alessandria del Carretto con Paolo Napoli,Alessandro Brunacci e Giuseppe Adduci. Ottima anche la perfomance di Noemi con la sua danza del ventre. Interessante la visione delle opere d’arte proposta dagli artisti Edoardo Iaccheo e Fulvio Rosapane.

Una tavola rotonda culturale ha trattato il tema:”I colori,i sapori e l’efficacia del peperoncino”,con il medico pediatra Cosimo Lanza,Valeria Cardone, Fisiatra Geriatra, Donato Mastrangelo, giornalista della Gazzetta del Mezzogiorno, Piero De Vita, antropologo. A giudizio dei più,una serata da riproporre il prossimo anno.     ( Franco Lofrano)

 

FILARI - ( foto Dante Brunetti)

 

 

Paolo Casella e Michele De Marco, mangiatori in...erba

( foto Dante Brunetti)

 

 

 

 

 

 

 

Commenti

In questo momento non sono presenti commenti!

Inserisci un commento

Nome (richiesto)

Email (richiesto)

Sito Web

Immagine CAPTCHA
Inserire il codice di controllo: