Attualità

Articoli

  11 settembre , 2009       piero.devita       Attualità    0 Commenti
Ipsia- Palopoli Silvana è il nuovo Dirigente

Donna e giovane. La Dott.ssa Silvana Palopoli è il nuovo Dirigente Scolastico dell' IPSIA di Trebisacce. Guiderà una prestigiosa scuola del territorio.

Presentiamo il Curriculum vitae e Studiorum. Interessante e ricco di esperienze.

E' nata a Cassano J., 07.03.1962

 

AREA SCOLASTICA

  • DIRIGENTE SCOLASTICO Direzione Didattica 3°Circolo Cassano Ionio (CS);
  • Dirigente Scolastico inserito nel Piano Sperimentale di Valutazione dei Dirigenti Scolastici (SI.VA.DI.S.) – Valutatore I istanza, Ispettore MIUR, Dott. Salvatore Belvedere;
  • Laurea in Pedagogia;
  • Specializzazione in Metodologia della Psicoanimazione e Lettura delle Tracce del Disagio Infantile (2000);
  • Vincitrice di Concorso Ordinario, per esami e titoli, a posti di Direttore Didattico (1996);
  • Vincitrice di Concorso Ordinario, per esami e titoli, a posti di docente di Scuola Elementare (1983); 
  • Vincitrice di Concorso Ordinario, per esami e titoli, a Cattedre nelle Scuole ed Istituti statali di istruzione secondaria e per il conseguimento della Abilitazione all'insegnamento (D.M. 23.03.1990) "Filosofia, Psicologia e Scienze dell’Educazione" -classe36/A- (ex cl.XLII); inclusa nella graduatoria Provinciale approvata con Decreto del 27.08.1992 prot. n.14710; 
  • Iscritta all'Albo professionale degli insegnanti Abilitati - Scuole Secondarie di II grado, presso il Provveditorato agli Studi di Cosenza dal 17.01.1995;
  • Docente referente per l’Educazione alla salute e la Prevenzione dalle tossicodipendenze;
  • Direttore e Docente di Corsi per Formazione-Aggiornamento nella Scuola Primaria e Secondaria di I e II grado;
  • Presidente e coordinatore di Corsi-Concorsi Riservati per la Scuola Materna ed Elementare (Trebisacce 1999/2000)
  • Presidente e coordinatore di Corsi-Concorsi Riservati per la Scuola Materna ed Elementare (Rossano 2000/2001)
  • Presidente Concorso per Titoli Personale ATA profilo Ass. Tecnico – CSA 2002;
  • Presidente Concorso per Titoli Personale ATA profilo Collaboratore Scolastico – CSA 2002;
  • Formatrice Provinciale nei seminari per Dirigenti Scolastici e Docenti della Scuola di base, Riforma Moratti (Altomonte, giugno 2003);
  • Tutor accreditato dall’ Ufficio Scolastico Regionale, per la formazione del quadro di sistema Legge Moratti (DM 61/03);
  • Formatrice per PON e POR sulla Dispersione scolastica e sulle Pari opportunità nella Scuola Secondaria Superiore;
  • Supervisore Provinciale del Progetto “School Day”, per le Scuole secondarie superiori (Itis Monaco – Liceo Scorza – Liceo/Ginnasio Telesio - Cosenza; IPSIA Paola);
  • Componente commissione per la selezione di docenti e dirigenti scolastici per l’IRRRE CALABRIA di Catanzaro;
  • Componente Gruppo di regia regionale, per la Formazione della L. 53/03 - USR di Catanzaro -

 AREA CULTURALE

  • Membro direttivo - Centro Studi Don Milani - Cassano Jonio
  • Coordinatrice del Premio Internazionale di Filosofia “Luigi De Franco”- sezione scolastica -
  • Formatrice per il Sistema Bibliotecario della Valle dell’Esaro e Reti di Scuole di San Marco Argentano;
  • Coordinatrice dei Piani di Formazione per gli Adulti, realizzati dal Centro Territoriale Permanente di Malvito;
  • Titolare delle iniziative letterarie per il Centro Studi - Altomonte;
  • Collaboratrice al programma di realizzazione del Festival Teatro Scuola - Altomonte (I, II, III, IV, V, VI, VII rassegna);
  • Collaboratrice al programma di iniziative culturali per gli studenti delle Scuole Secondarie Superiori del Comune di Trebisacce – Assessorato alle Politiche sociali e alle Pari opportunità;
  • Consulente di iniziative per la collaborazione Scuola-Territorio (Altomonte, Cassano Jonio, Trebisacce, Corigliano Calabro, Rossano, Spezzano Albanese, Oriolo, Rocca Imperiale, Roseto, Belvedere, Rende, Plataci, Villapiana);
  • Consulente degli Itinerari Gramsciani VI edizione – 2003 – in collaborazione con l’Istituto Mezzogiorno Meridionale e CESPE Calabria;
  • Coordinatrice degli Itinerari Culturali Estivi luglio-agosto 2004 per la tematica “Le Comunità Arberesh in Calabria, (in collaborazione con i Comuni di: Plataci, S. Demetrio Corone, Spezzano Albanese, Castroregio, Cerzeto, Cervicati, Lungro, Firmo, Acquaformosa, San Martino di Finita, Mongrassano, San Benedetto Ullano, Santa Sofia D’Epiro, Civita, Frascineto, Vaccarizzo, San Giorgio, San Cosmo);
  • Conduttrice dello “spazio-scuola” - emittente televisiva privata Cinque Stelle Ten Calabria, Altomonte 2001;
  • Collaborazione culturale e linguistica con la Biblioteca Internazionale “Memorial Jane Gaspero”, Altomonte (dal 2003).

 

AREA DELLA DIVULGAZIONE – PRODUZIONE E CONVEGNISTICA

  • Produzione e Pubblicazione di materiale didattico e documentale di esperienze scolastiche dell’Istituto Comprensivo di Altomonte;
  • Pubblicazioni di testi divulgativi di progetti scolastici inerenti: storia, cultura e arte nella Calabria e in Altomonte;
  • Pubblicazione Atti Convegno “Don Milani ever green” Ed.1998
  • Collaborazione sullo sviluppo di eventi di Storia Contemporanea: “La Primavera di Praga”, per case editrici di Testi Ministeriali di Storia per le Scuole Secondarie di I e II grado;
  • Pubblicazione “MARE NOSTRUM: MEDITERRANEO E DINTORNI”, Falco editore 2004;
  • Pubblicazione “OBIETTIVO FORMAZIONE – Dentro la Riforma Moratti” – Falco edit. 2005;
  • Pubblicazione “I PARCHI LETTERARI IN CALABRIA” – Falco Editore, 2005;
  • Pubblicazione “DISPERSIONE SCOLASTICA E DISAGIO INFANTILE” – Edizione, 2005;
  • Pubblicazione “EMIGRAZIONE: IL VIAGGIO CHE RACCONTA” – Falco edit. 2006 -;
  • Pubblicazione “ARCHEOLOGIA” – Falco Edit. 2006;
  • Pubblicazione per l’infanzia “FIABA, il lupo dispettoso” – Falco Edit. 2006;
  • Pubblicazione “Educazione alla legalità “ Falco editore, 2006;
  • Pubblicazione Percorso di intercultura arberesh “, Falco Editore, 2007
  • Pubblicazione “ OBIETTIVO FORMAZIONE DOCENTE ( LINEE GUIDA PER LA FUNZIONE DOCENTE A CORREDO DELLE ATTIVITA’ DI FORMAZIONE PREVISTA NEL POF )” – Falco Editore, giugno 2007;
  • Pubblicazione “ ARCHEOLOGIA: QUANDO UN PERCORSO DIVENTA DISCIPLINA” – Falco Editore, maggio 2008
  • Direttore Progetto “Campus didattici di Lingua Inglese” in Altomonte, in collaborazione con la Biblioteca Internazionale “Memorial Jane Gaspero”;
  • Collaborazioni con l’UCIM Calabria, sezione Rossano;
  • Coordinatrice e consulente della collana di testi ministeriali, primo ciclo editi dalla Loffredo, Napoli 2001;
  • Collaborazioni culturali con la post-Università delle professioni di Firenze: l’ISFAR (Istituto Superiore Formazione Aggiornamento Ricerca, Ente accreditato dal MIUR - Provider E.C.M. Reg.8256);
  • Collaborazioni con L’ASL n. 3 di Castrovillari -per la medicina scolastica e la prevenzione delle tossicodipendenze-;
  • Collaborazioni con lo studio di Pedagogia Clinica di Trebisacce per la gestione dei fenomeni di insuccesso e di abbandono scolastico della fascia giovanile;
  • Collaborazione con l’IRRE Calabria per la gestione del Programma Educativo Internazionale, con sette Paesi Europei (Altomonte, gennaio 2004);
  • Collaborazione con l’IRRE Calabria per la Documentazione di pratiche didattiche significative delle Scuole Sperimentali Legge 53/03 – Campus didattici Lingua Inglese, Progetto MIUR RI.sor.SE (Altomonte 2004).
  • Coordinatrice del progetto Comenius –Socrates programma 2005-2008;
  • Coordinatrice della rete di scuole delle comunità arberesh per lo sviluppo della lingua e delle culture minoritarie ( Progetto della Regione Calabria per i comuni di: San Martino di Finita, Mongrassano, San Benedetto Ullano, Santa Caterina Albanese, Cerzeto ) 2006/07 

     
  

ORGANIZZATRICE E RELATRICE PER LA CONVEGNISTICA

  • Amm.ne Com.le Cassano J. - Amm.ne Com.le Cerchiara;
  • “Premio II Ed. Concorso Naz. di Poesia e Narrativa J. Prevert 1986”- Sibari, Maggio 1986;
  • Amm.ne Com.le Altomonte- Pro loco Altomonte;
  • “La poesia nella comunicazione, oggi”- Altomonte, 2 dicembre 1998;
  • Amm.ne Com.le Villapiana - Amm.ne Com.le Cassano J. – Centro Studi “Don Milani; Don Milani Ever Green”- Villapiana, 23 ottobre 1997;
  • Amm.ne Com.le Altomonte – ITC Cassano J;
  • “La Scuola nell’Autonomia”- Altomonte, 9 febbraio 1999;
  • Amm.ne Com.le Altomonte. – ITC Cassano J.; “Giovani e Legalità”- Altomonte, marzo 1998;
  • Amm.ne Com.le San Donato di Ninea – Provincia Cosenza;“Scuola e Ambiente: Le ragioni di un percorso comune”- San Donato di Ninea, 27 maggio 1999
  • Distretto Scolastico n.25 Roggiano G.;“La Scuola come Servizio”- Altomonte, giugno 2000;
  • Amm.ne Com.le Altomonte – Centro Studi Altomonte;“Educazione alla multimedialità”- Altomonte, 8 giugno 2000;
  • Amm.ne Com.le Altomonte – Centro Studi Altomonte; “Magna Grecia: Sibari e il suo territorio”- Altomonte, 2 giugno 2000
  • Amm.ne Com.le Belvedere - Cooperativa Serv. Sociali;“Educazione Alimentare nella Scuola”- Belvedere, dicembre 2000;
  • Amm.ne Com.le Belvedere – Diocesi di San Marco;- “Tradizioni religiose e popolari del Territorio”- Belvedere, marzo 2001;
  • Amm.ne Com.le Spezzano Albanese – Pro loco Spezzano A.; “L’ispirazione poetica nei giovani”- Spezzano Albanese, 20 settembre 2001;
  • Amm.ne Com.le Corigliano C. – Scuola Media Corigliano C.; “Poesia e Arte” Corigliano C., 15 dicembre 2001;
  • Amm.ne Com.le Altomonte – Centro Studi Altomonte;- “La Poesia del 900”- Altomonte, 13 novembre 2001;
  • Amm.ne Com.le Trebisacce – Direzione Didattica Trebisacce.;- “Brigantaggio Calabrese” - Trebisacce, 17 ottobre 2001;
  • Amm.ne Com.le Roseto C. – Banca di Cred. Coop. Albidona.; “Riflessioni e pensieri in poesia” -Roseto C., 28 dicembre 2001;
  • Amm.ne Com.le Rocca I. – Assessorato alla cultura; “Il Brigantaggio Calabrese, un fenomeno di Storia locale”- Rocca I., 31 agosto 2001;
  • Amm.ne Com.le Altomonte – USR Calabria; “Il Turismo Scolastico” - Altomonte, settembre 2001;
  • Amm.ne Com.le Altomonte – EDISON Milano; “La centrale EDISON nel tessuto economico e sociale di Altomonte” - Altomonte, 28 settembre 2002;
  • Amm.ne Com.le Rende – FIDAPA Rende; “Letteratura e Poesia” - Rende, 21 maggio 2002;
  • Assoc. Intercom. Sistema Bibliotecario Valle dell’Esaro; “Costruire e gestire una Rete di Scuole” - Spezzano Albanese, 23 e 24 maggio 2002;
  • Amm.ne Com.le Altomonte – Gruppo Barbieri Altomonte; “Educazione Ambientale nella Scuola” -Altomonte, 19 febbraio 2003;
  • Amm.ne Com.le Altomonte –Curia Vescovile Cassano J.; “L’esperienza Scolastico, patrimonio comune”-Altomonte, dicembre 2003;
  • ISFAR (Istituto Formazione Aggiornamento Ricerca) Firenze – ANPEC (Associazione Nazionale Pedagogisti Clinici); “Il Pedagogista Clinico nelle Scuole Secondarie Superiori” -Napoli, 21 febbraio 2003;
  • Amm.ne Com.le Altomonte – ISFAR Firenze – ANPEC Calabria – Direzione Scolastica Regionale CZ – Asses. PI Regione Calabria; -“Il Pedagogista Clinico nella Scuola” -Altomonte, 26 e 27 marzo 2003;
  • Amm.ne Com.le Altomonte – Assoc. Luigi De Franco – Carical Cosenza; “Premio Filosofia Luigi De Franco per studenti di Scuole Secondarie Superiori della Regione Calabria” - Cosenza, maggio 2003;
  • Amm.ne Com.le - Plataci – Ist. Mezzogiorno Meridionale – Cespe Calabria; “Itinerari Gramsciani VI Edizione”-Plataci, 20 luglio 2003;
  • COOPLUS service - Ivrea – Studio Ped. Clinica - Trebisacce; “I si e i no che fanno crescere… ovvero genitori si diventa” -Altomonte, 9 febbraio 2004;
  • Amm.ne Com.le - Rossano – UCIM Calabria; “La Scuola che cambia: aspetti Istituzionali della Legge 53/03”-Rossano, marzo 2004
  • Amm.ne Com.le - Altomonte – Provincia di Cosenza – Direzione Generale Beni Culturali e Librari - Roma - Museo Azzinari; “I luoghi del Mito” -Altomonte, 20 maggio 2004;
  • Amm.ne Com.le - Altomonte – Centro Studi - Altomonte; “Il Mediterraneo tra Storia, Arte e Leggenda”-Altomonte, 27 maggio 2004
  • Amm.ne Com.le - Rossano – UCIM Calabria; “Professione docente: dibattito e riflessioni”- Rossano, seminario UCIM, ottobre 2004
  • Convegno: “Civiltà del Mediterraneo a confronto”- Scalea, Dicembre 2004
  • Seminario di studi: “Ruolo e funzioni del Dirigente Scolastico” Catanzaro, febbraio 2005
  • Convegno: “La Riforma Moratti: Esperienza di ventidue scuole in rete”-Altomonte, maggio 2005
  • Seminario di studi: “La scuola tra riforma e d Autonomia” calea, dicembre 2005
  • Seminario di studi: “La didattica Laboratoriale”- Altomonte, marzo 2006
  • Seminario di studi: “ Bullismo e dintorni “ Golf Village – Sibari, febbraio 2007
  • Seminario di studi “I Bambini cittadini” -Legalità e democrazia nel territorio- Sibari, gennaio 2008
  • Convegno a tema: “Archeologia e sviluppo del territorio”- Sibari, marzo 2008
  • Giornata di studio: “Tracce didattiche del percorso di studio"- Presentazione testo didattico Archeologia quando percorso diventa disciplina- Sibari, maggio 2008

 

 

 
 
 

DIREZIONE DIDATTICA

“KLEOMBROTOS”

3° CIRCOLO CASSANO IONIO- SIBARI

 

Allegato A al verbale del Collegio dei Docenti seduta del 19.6.2009

 

 OGGETTO: RELAZIONE del Dirg. Scol. SILVANA PALOPOLI, di cessazione della Direzione Didattica statale “KLEOMBROTOS” 3° Circolo Cassano Ionio-Sibari (istituita con Decreto del Provveditorato di Cosenza prot. n. 8243 del 29.7.1978) al 31.8.2009 per effetto del Dimensionamento regionale della rete scolastica e confluente, dal 1.9.2009, nell’Istituto Comprensivo Sibari.

 
 
IL DIRIGENTE SCOLASTICO
 

·        Visto il DPR n. 233/98;

·        Vista la legge n. 133/2008;

·        Visto il Decreto n. 137/2008;

·        Vista la deliberazione della Giunta Regionale della Regione Calabria n. 787 del 27 ottobre 2008, con la quale si approvano le Linee Guida per il dimensionamento scolastico, facendo riferimento alle attribuzioni delle scuola: “ le proposte delle scuole , approvate dal Consiglio di Circolo o d’Istituto, devono essere inviate alle Province e ai Comuni nonché per conoscenza, alla regione e all’Ufficio scolastico Regionale”;

·        Vista la relazione illustrativa del Dirigente Scolastico, in ordine agli incontri avuti con il Sindaco del Comune di Cassano Ionio e con i dirigenti scolastici di tutte le istituzioni scolastiche presenti sul territorio, da cui emerge, per l’aspetto particolare della realtà di Sibari, la situazione numerica della popolazione scolastica delle due autonomie scolastiche presenti: Direzione Didattica e Scuola Media, pari a n. 354 alunni Direzione Didattica e n. 154 Scuola media;

·        Viste le Deliberazioni del Consiglio di Circolo della Direzione Didattica e del Consiglio di Istituto della Scuola Media;

·        Vista la deliberazione del Consiglio Comunale del Comune di Cassano Ionio;

·        Visto il Decreto della Regione Calabria;

·        Visto il Decreto dell’USR della Calabria;

·        Visto il nuovo codice identificativo dell’istituito ISTITUTO COMPRENSIVO;

relaziona quanto segue:

in premessa, la gestione direttiva e dirigenziale della Direzione Didattica, la presenza del personale docente ed ATA, costituente organico:

ANNO SCOL. 1978/79 Direttore Didattico, MARSICO;

ANNI SCOL. 1979/80 – 1980/81 – 1981/82, Direttore Didattico, CECI;

ANNI SCOL. 1982/83 – 1983/84 -1984/85, Direttrice Didattica, CARDONE;

ANNO SCOL. 1985/86, Direttrice Didattica, CAPUTO;

ANNO SCOL. 1986/87, Direttrice Didattica AMATI SURIANO;

ANNO SCOL. 1987/88, Direttrice Didattica, CARDONE;

ANNO SCOL. 1988789, Direttore Didattico, MIOLLA;

ANNO SCOL. 1989/90, Direttore Didattico; GRANDINETTI;

ANNI SCOL. 1990/91 – 1991/92 -1992/93 -1993/94, Direttore Didattico, MIOLLA;

ANNO SCOL. 1994/95, Direttrice Didattica Reggente, CARDONE;

ANNO SCOL. 1995/96, Direttori Didattici Reggenti, DI MATTEO E DRAMIS;

ANNI SCOL. 1996/97 -1997/98 -1998/99, 1999/2000 -2000/2001 -2001/2002 -2002/2003, Dirigente scol., SAPIA;

ANNI SCOL. 2003/2004 e 2004/2005, Dirigente scolastico, CRESCENTE;

ANNO SCOL. 2005/2006, Dirigente scolastico, GARITA;

ANNI SCOL. 2006/2007 -2007/2008 – 2008/2009 fino al 31.8.2009, Dirigente scolastico, PALOPOLI.

 

La presente, quale atto documentale dell’istituzione scolastica, che è stata attiva sul territorio di Sibari, nel Comune di Cassano Ionio, per ben 31 anni.

La storia e la vita della Direzione Didattica di Sibari, riferita fino al 2000 anche al comune di Villapiana, sono da rintracciarsi nella crescita e nello sviluppo di tre generazioni di giovani cittadini dei due comuni, di orientamento nella futura scelta scolastica e nell’affermazione del pieno diritto allo studio di ciascuno.

La presenza dell’ istituzione scolastica su un territorio è presenza dello Stato, della legalità e della pubblica amministrazione in materia di istruzione; la Direzione Didattica di Sibari, attraverso la sua affermazione negli anni, ha costituito riferimento della comunità locale e, non solo.

La Scuola di Sibari, nel tempo, è stata luogo di accoglienza sociale, di educazione e di istruzione, di propulsione culturale, di mediazione familiare e di compensazione dello svantaggio e del condizionamento socio - culturale Numerosi sono gli esempi del ruolo e della funzione altamente significativi e qualificanti, esercitati dall’istituzione scolastica.

In primo luogo, i bambini di Sibari e di Villapiana, delle popolose campagne, attori e protagonisti della scuola e delle attività di formazione; i genitori e l’utenza tutta, veri collaboratori e testimoni dello sviluppo dei giovani; i docenti, autentici educatori e maestri dell’ educazione e dell’istruzione; il personale ATA, con esplicito riferimento alla funzione, oggi, del DSGA, pilastri del funzionamento tecnico-amministrativo; i collaboratori scolastici, presenza insostituibile di accoglienza e di supporto a tutta la vita della comunità scolastica; i sindaci del Comune di Cassano Ionio, che nel corso del trentennio si sono avvicendati nella gestione della cosa pubblica, assicurando alla scuola strutture e servizi.

La vera sinergia tra scuola ed Ente Locale garantisce un futuro di maggiori prospettive ai giovani e i giovani di Sibari hanno potenzialità e capacità per raggiungere traguardi e costituire sviluppo e crescita culturale.

C’è da riconoscere e valorizzare, nel tempo, il ruolo ed il lavoro di tutti; tutti insieme a dare senso e significato allo stare a scuola, con la consapevolezza che lavorare nella scuola è un esclusivo privilegio, per la dimensione umana e relazionale che tale lavoro implica e consente.

La scuola, al suo interno ed all’esterno, nel territorio, è garanzia di reciprocità, di educazione, di promozione di sani valori sociali e condivisi, di universalità, di laicità dello Stato, di rispetto e tolleranza, di abnegazione nello sforzo di promuovere formazione positiva dei bambini, guidati ad imparare che solo dal rispetto delle piccole regole, dipende il senso di giustizia, di eguaglianza sociale e di solidarietà, che si potrà, poi, esercitare, ai vari livelli.

Non più la scuola autoritaria, del livellamento apprenditivo, spesso essa stessa fattore di condizionamento , ma scuola delle differenze, dell’intercultura, della diversità personale, dell’Europa, delle lingue, della tecnologia, sempre di più scuola delle competenze, del vivere civile e del diritto alla nuova cittadinanza.

La Direzione Didattica, come autonomia scolastica, dal 1.9.2009 non eserciterà più la sua funzione istituzionale, ma la futura affermazione sul territorio, del nascente Istituto Comprensivo dipenderà, in buona parte, dal patrimonio umano, culturale ed educativo che in esso confluirà, proveniente dalla scuola dell’Infanzia, dalla Scuola Primaria che dalla Scuola Secondaria di Primo Grado.

La logica legislativa del dimensionamento scolastico è logica della vasta realtà scolastica, per consentire confronti e gestioni allargate su un territorio, non garantendo, però, la sopravvivenza di realtà numeriche esigue; ciò, secondo la linea ispiratrice della legge, dovrebbe salvaguardare, oltre che il dispendio di risorse economiche, soprattutto l’ottimizzazione delle risorse. Ma dietro i numeri ed a fronte del risparmio esistono le persone, le azioni piccole, costanti e quotidiane della fatica di educare ed istruire.

La Direzione Didattica di Sibari ha capitalizzato uomini e risorse, che si snodano nel tessuto sociale, economico e culturale della Calabria e, non solo.

 In questa istituzione scolastica c’è stato sempre il rigore della serietà, della buona gestione e dell’accoglienza, negli anni ed oggi, in modo particolare con le rinnovate e diversificate esigenze che la società pone.

L’autorevolezza della dirigenza, l’abnegazione dei lavoratori, la creatività dei bambini, l’affermazione delle diverse originalità hanno dato e continueranno a dare in futuro, quella dimensione di vita e di progettualità che la scuola deve assicurare alla società, quale nucleo fondante l’aggregazione e la relazionalità.

La cessante Direzione Didattica affida alla Scuola Primaria e dell’Infanzia dei plessi di Sibari e di Lattughelle la preziosa eredità della recentissima intitolazione a KLEOMBROTS, quale connotazione storica ed archeologia della gloriosa storia di Sibari nella Magnagrecia. Affinché la dedizione culturale e storica   della ricerca del collegio dei docenti, della testimonianza didattica del lavoro svolto dai bambini costituiscano sempre orgoglio e vanto per l’operazione di intitolazione, quanto mai radicata nella storia e nella scoperta archeologica del territorio di Sibari.

L’auspicio al nuovo Istituto Comprensivo che le persone che vi operano possano identificarsi in un comune senso di appartenenza, al di là della continuità e della permanenza di fatti e situazioni.

Il pieno riconoscimento della nuova istituzione scolastico antepone ad ogni altra considerazione, un legittimo interesse di rispetto, promozione e valorizzazione del futuro di essa, nel territorio; ogni richiamo alla continuità deve rispondere esclusivamente al richiamo delle tante e buone pratiche educative e didattiche che in questi anni si sono realizzate.

Letta e condivisa dal Collegio dei Docenti, allargato alla partecipazione del personale ATA, nella seduta del 19.6.2009 ed archiviata agli atti della Direzione Didattica “KLEOMBROTOS “ 3° Circolo Cassano Ionio- Sibari.

 

Sibari, 19.6.2009     IL DIRIGENTE SCOLASTICO

 
                                Dott.ssa Silvana Palopoli  
    
 

DIREZIONE DIDATTICA “ KLEOMBROTOS”

3° CIRCOLO CASSANO IONIO –SIBARI

 
Egregio Direttore
Scuola e Vita
COSENZA
 

Oggetto: Richiesta pubblicazione relazione di cessazione della Direzione Didattica “ Kleomrotos” 3° Circolo Cassano Ionio-Sibari al 31.8.2009.

La scrivente, in riferimento alla giornata di celebrazione della chiusura della Direzione Didattica “ Kleombrotos” 3° Circolo Cassano Ionio - Sibari, svoltasi il 19.6.2009, presso l’auditorium della Scuola Primaria di Sibari, con la gradita presenza dell’Ispettore MIUR, dott. Francesco Fusca, della Dirigente Scolastica , dott.ssa Domenica Franca Staffa e di numerosi ospiti convenuti, chiede la cortesia di pubblicare il testo della relazione di celebrazione e di cessazione della Istituzione scolastica che è stata attiva sul territorio per ben 31 anni.Tanto al fine anche di dare la giusta rilevanza al ruolo ed alla valenza formativa che la locale Direzione Didattica ha esercitato con grande qualità, sempre.

 

 
 
 NUOVO DIRIGENTE SCOLASTICO IPSIA

 

Trebisacce:09/09/2009


La dottoressa Silvana Palopoli è il nuovo Dirigente Scolastico dell’IPSIA. Una donna gentile e bella e con un sorriso pronto ad accogliere amichevolmente l’utenza,ma appena inizia a dialogare il suo temperamento volitivo e determinato nel portare avanti le sue idee s’impone. Quasi a voler trasmettere: disponibilità,ma nel rispetto dei ruoli. E’ storia ormai nota ai più che da giovanissima insegnante brillante,ha superato il concorso a dirigente occupando con merito e competenza un posto alla pari al tavolo dei saggi-veterani. Proviene dalla direzione didattica di Cassano –Sibari. Dal primo settembre, a pieno titolo, subentra al dirigente uscente Vincenzo Petrelli che ha chiuso brillantemente la sua carriera dopo ben 40 anni di onorato servizio.”Indubbiamente si continua sulla linea della continuità”afferma Palopoli. E ancora:”E’ una realtà nuova per me l’Ipsia e bisogna entrare nel merito di alcune questioni organizzative e di memoria documentale della scuola per poi procedere. Certamente la linea della continuità andrà a guidare tutte le iniziative di questa scuola e consentendo,però, l’apertura della scuola di adeguarsi alla nuova offerta formativa. Ad oggi attraverso i docenti e il lavoro dei dipartimenti, nuovi elementi sono emersi ad arricchire la mia conoscenze. E’ sulla base di questi nuovi elementi che verrà formulato e progettato il nuovo POF che si arricchirà, partendo dalla attività curriculari, di nuove attività extra-curriculari”. Il nuovo dirigente, sottolinea anche la complessità di questa scuola che ha ben tre indirizzi e che fa la differenza sul territorio per l’offerta scolastica e che mira,come orientamento e in condivisione con l’utenza, anche a un raccordo con il territorio. La tipologia della scuola con attività antimeridiane e pomeridiane con il corso alberghiero e serale ben si presta ad accogliere le novità formative,all’insegna dell’utilizzazione ottimale di tutte le risorse,in particolare quelle umane. Infine il dirigente Palopoli offre la piena disponibilità della scuola verso le altre istituzioni per ogni forma di incontro, di collaborazione e di confronto.
( Articolo di FRANCO LOFRANO- tratto da "Calabria Ora" )

 

 

 
    

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

TITOLO ONORIFICO:
Conferimento della Cittadinanza onoraria Comune di Altomonte,( Del. Comunale maggio 2006 ).

Commenti

In questo momento non sono presenti commenti!

Inserisci un commento

Nome (richiesto)

Email (richiesto)

Sito Web

Immagine CAPTCHA
Inserire il codice di controllo: