Home

Articoli

  07 settembre , 2010       piero.devita       Attualità    0 Commenti
ROSETO - ESPLODE ORDIGNO IN UN MAGAZZINO

ROSETO CAPO SPULICO: IN UN IMMOBILE PRIVATO ESPLODE ORDIGNO. FERITO IL PROPRIETARIO DELLA CASA

( di Franco Lofrano)

 

Un ordigno probabilmente della seconda guerra mondiale esplode in un magazzino ferendo gravemente il proprietario dell’immobile. E’ accaduto nel pomeriggio di ieri, intorno alle 18,40, quando il signor Antonio Cuccaro, di anni 50, è sceso nel magazzino della propria abitazione di Via Calvario 10, nei pressi del comune e di piazza Sant’Antonio nel centro storico, per controllare i lavori, ancora in via di completamento, di ristrutturazione dell’immobile. Ha notato tra il materiale di risulta sparso sul pavimento, un oggetto strano e non conosciuto e la curiosità lo ha spinto a spostarlo con il piede destro. Fatalmente è scoppiato e il botto lo ha scaraventato contro la parete e come se non bastasse l’alluce del piede sinistro è quasi completamente saltato, oltre a riportare ferite lacero contuse profonde agli arti inferiori.

I familiari della vittima immediatamente hanno allertato il servizio di emergenza 118 di Trebisacce. I sanitari con l’ambulanza con a bordo la dottoressa D’Urso, l’autista Franchino e l’infermiere professionale Galizia si sono, a sirene spiegate, portati sul posto prestando le prime cure. Da lì il trasferimento al pronto soccorso dell’Ospedale “G.Chidichimo” di Trebisacce dove era già atteso dal dottore Serrago che immediatamente è intervenuto con l’intero staff sanitario. Al momento si rimane in attesa di conoscere l’esito delle radiografie, ma è ipotizzabile un ulteriore trasferimento presso un vicino presidio ospedaliero attrezzato di reparto di chirurgia.

( articolo di Franco Lofrano)

Commenti

In questo momento non sono presenti commenti!

Inserisci un commento

Nome (richiesto)

Email (richiesto)

Sito Web

Immagine CAPTCHA
Inserire il codice di controllo: